Avvisi

Controllo elettronico della velocità

26/1/2008 15:52:14 Date dei servizi di controllo della velocità:il Comune di Pieve Santo Stefano comunica le date di uscita del sistema di rilevazione della velocità sulle strade del territorio comunale.
Nel primo semestre 2008 l’autovelox sarà in funzione nei giorni: 9 e 30 Gennaio
6, 12 e 28 Febbraio
4, 14 e 28 Marzo
8, 17 e 29 Aprile
8, 18 e 29 Maggio
8, 15 e 27 Giugno.

Sezione Primavera: si parte col piede giusto!

20/10/2007 13:01:31 Il Comune di Pieve Santo Stefano in qualità di regolatore e l’Istituto Comprensivo pievano quale gestore hanno ottenuto, nell’agosto scorso, l’inserimento tra le istituzioni ammesse a contributo per l’attivazione, nel proprio territorio, delle sezioni primavera.
L’accordo tra Ministro della Pubblica istruzione, Ministro delle Politiche per la Famiglia, Ministro della Solidarietà sociale, Regioni, Province, Comuni e Comunità montane, per la promozione di un’offerta educativa integrativa e sperimentale per i bambini dai due ai tre anni, ha consentito anche a Pieve di avviare in via sperimentale un’offerta educativa rivolta ai bambini e volta a soddisfare le crescenti richieste espresse dalle famiglie. Le “Sezioni sperimentali aggregate alle scuole dell'infanzia”, da intendersi come servizi socio-educativi integrativi alle attuali strutture dei nidi e delle scuole dell'infanzia, contribuiscono a diffondere una cultura dell'infanzia attenta ai bisogni e alle potenzialità dei bambini, in coerenza con il principio della continuità educativa ed anche sulla base delle esperienze positive già avviate e volte a migliorare i raccordi tra nido e scuola dell'infanzia.È andata ad ottimo fine, quindi, l’azione congiunta dell’Assessore all’Istruzione Pubblica Debora Cheli e dei Dirigenti Gai e Tomoli, avvicendatisi alla guida delle scuole pievane.Contattate tutte le famiglie potenzialmente interessate, la risposta è risultata massiccia ed una serie di incontri ha permesso di far partire l’iniziativa nei locali dell’accogliente e immersa nel verde scuola materna del Poggiolino delle Viole.Per ottenere questo importante risultato è stato fondamentale l’apporto di coloro che nella scuola di Pieve Santo Stefano operano con passione e professionalità.Il Comune si è, da parte sua, prodotto in un notevole sforzo economico finalizzato all’individuazione e creazione dei locali e all’acquisto degli arredi e dei materiali.Si parte con 13 “under 36 mesi” e la gestione è stata affidata, a seguito di bando di gara, alla cooperativa La Rondine di Città di Castello, ma saranno due insegnanti di Pieve a vivere in prima persona questo avvio di esperienza.

Difensore Civico: gli orari di Pieve

17/8/2007 12:50:00 Il Difensore Civico, Avvocato Silvia Guerra, è presente negli uffici comunali di Pieve Santo Stefano per due volte al mese:
il primo lunedì del mese e il terzo venerdì del mese, con orario 11-13.
Dal mese di agosto 2007, anche i cittadini del Comune di Pieve Santo Stefano possono avvalersi dell'importante figura del Difensore Civico al quale possono rivolgersi tutti quelli che vogliano segnalare problemi relativi all'amministrazione comunale.
L'Avvocato Silvia Guerra è disponibile a ricevere anche su appuntamento ed è contattabile tramite l'Ufficio di Segreteria del Comune (0575/797721).

Servizi migliori, tariffe inalterate

19/2/2007 16:40:00 Servizi migliori a tariffe inalterate grazie all'ottenimento e alla gestione dei contributi regionali dell'ultimo biennio. Fa piacere poter leggere, tra le pagine della Relazione del 18/12/2006 della Giunta Regionale sull'attuazione della legge regionale 27 luglio 2004, n. 39, concernente norme a favore di Comuni montani e di piccoli Comuni in situazione di disagio (a cura del Settore affari istituzionali e delle autonomie locali), che l'amministrazione del Comune di Pieve Santo Stefano sia presa ad esempio per le misure di sostegno di cui ha beneficiato e per la loro ricaduta positiva sia sui servizi resi all'utenza (migliorati) che sulle tariffe (rimaste inalterate).
Da pagina 22 si legge testualmente: "Qui di seguito viene riportato l'esempio di un comune (Pieve Santo Stefano) che ha beneficiato – negli anni 2004-2006 – della pluralità delle misure di sostegno previste dalle politiche regionali […]. Il comune di Pieve Santo Stefano ha percepito, oltre ai contributi per le gestioni associate e a quelli previsti dalla legge regionale n. 39 del 2004, i contributi regionali previsti dalla legge regionale n. 70 del 2005, relativamente all'edilizia scolastica, dalla legge 431 del 1998, per l'integrazione dei canoni di locazione, e dalla legge regionale n. 67 del 2004, relativa all’approvazione dei piani comunali di classificazione acustica". La serie di dati numerici che segue si conclude nell'osservazione che "il contributo ha aiutato nella gestione in economia di tutti i servizi resi all'utenza consentendo di migliorare la qualità di alcuni servizi senza aumentare le tariffe a carico degli utenti".

Comitato Storico Culturale "Amintore Fanfani 1908-2008"

31/1/2007 8:50:00 Con delibera della Giunta Municipale e con lettera recapitata agli Eredi della Famiglia di Amintore Fanfani, alle Cittadine e ai Cittadini, alle Associazioni, alle realtà economiche, al Sindaco del Comune di Arezzo, al Presidente della Provincia di Arezzo, al Presidente della Fondazione “Amintore Fanfani”, al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Presidente del Senato della Repubblica e al Presidente della Camera dei Deputati, l’Amministrazione comunale pievana, in nome della Cittadinanza di Pieve Santo Stefano, paese natale di Amintore Fanfani (6 febbraio 1908), ha promosso la nascita del "Comitato Storico Culturale Amintore Fanfani 1908-2008", aperto alla partecipazione e all’iniziativa delle Cittadine e dei Cittadini, delle associazioni, delle forze economiche.
In stretto rapporto con gli eredi dello statista pievano, in collaborazione e sintonia con la Fondazione romana che dal 2005 porta il suo nome e con il Comune e la Provincia di Arezzo, il Comitato si propone la creazione di eventi comuni di celebrazione del centenario della nascita di Fanfani, prevedendo, fra gli altri obiettivi, il coinvolgimento diretto della popolazione locale (attraverso la raccolta di testimonianze orali e di documentazione scritta, fotografica e audiovisiva), la ristampa di Una Pieve in Italia (Milano, Mondadori, 1964 e, da Marzo 2008, per i tipi Marsilio Editore), il recupero e l’esposizione a Pieve Santo Stefano di scritti autobiografici e opere artistiche del compianto illustre concittadino. Il tutto sotto la responsabilità del Sindaco Lamberto Palazzeschi e con il coordinamento dell’Assessore alla Cultura Andrea Franceschetti. Con l’auspicio che il Comitato possa farsi, in sinergia con la famiglia Fanfani i cittadini e le istituzioni, veicolo del ricordo più degno di questo grande figlio di una Pieve in Italia.

« 1 ... 27 28 29 (30) 31 »